Pubblicato il: novembre212018

Cosa significa “Olio Extravergine di Oliva” e perché sceglierlo

Quante volte avete letto “olio extravergine” o “olio evo” sull’etichetta di un olio?
Vi sarete chiesti almeno una volta cosa significhi “extravergine” e avrete capito che le sue proprietà saranno di certo superiori rispetto a un classico olio di oliva.
Oggi risponderemo definitivamente alla vostra domanda, spiegandovi le caratteristiche dell’olio extravergine di oliva e i benefici dati dal suo consumo.
Un olio evo nasce alla spremitura: questa deve avvenire una volta raggiunta la maturazione delle olive, che non devono ancora aver toccato terra. Il segnale della raggiunta “invaiatura”, il momento cioè della maturazione, è dato dal cambiamento di colore, che varia a seconda delle monocultivar.
Si parla di olio extravergine quando le olive non vengono trattate con agenti chimici, pesticidi e fertilizzanti e la lavorazione avviene solamente per procedimenti meccanici: l’estrazione a freddo, che rientra nel metodo di lavorazione della nostra Cooperativa, rappresenta inoltre un plus della molitura delle olive, perché le temperature inferiori ai 27° preservano il profumo del frutto.
Come si riconosce un olio extravergine di qualità?
Innanzitutto dall’etichetta, che deve presentare tutte le informazioni di tracciabilità del prodotto: lo sappiamo bene noi de I Tre Campanili, che oltre a ragione sociale, luogo di produzione, processo produttivo e caratteristiche, inseriamo anche il lotto di produzione, che ci permette di risalire al singolo produttore tra i 250 olivicoltori che compongono la nostra grande famiglia.
Il prezzo di un buon olio extravergine di oliva non può esulare dai delicati e attenti processi che ne regolano la produzione, che costano sacrificio e tanto lavoro agli olivicoltori: un prezzo molto basso non sarà mai indicatore di qualità di un olio, figuriamoci di un olio extravergine di oliva.
E il sapore? Il famoso “piccante” percepito in bocca e che pizzica alla gola è sinonimo di buon olio, di freschezza e qualità, ma soprattutto è indice della presenza di polifenoli e tocoferoli, gli antiossidanti naturali per eccellenza che preservano il prodotto dall’ossigeno, garantendone una maggiore durabilità e donano preziosi benefici all’organismo.
Scopriamo insieme tutti i benefici dell’olio extravergine d’oliva e dei suoi componenti:
– gli acidi grassi monoinsaturi contenuti nell’olio evo proteggono dal tumore alla mammella e sono dei buoni isolanti termici
– i tocoferoli rappresentano la più importante vitamina E in circolazione: sono antiossidanti e facilmente assimilabili dall’organismo
– i polifenoli dell’olio extravergine d’oliva contrastano i radicali liberi e riducono l’invecchiamento cellulare
– l’oleocantale contenuto nell’olio evo è la sostanza organica responsabile della nota pungente dell’olio al suo assaggio, importante per le sue proprietà antinfiammatorie.

Insomma, dietro la denominazione di Olio Extravergine di Oliva c’è un mondo fatto di passione, amore per la terra e i suoi frutti, attenzione e cura del prodotto e del consumatore, ma soprattutto bontà tutta al naturale.
Da gustare senza esagerare (un cucchiaio di olio evo al giorno è la dose consigliata per via delle calorie dell’olio, 308 kc per 100g), ma perfetto per condire la vita di tutti i giorni.

Scopri l’olio extravergine di oliva de I Tre Campanili!

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare i seguenti attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>